Home » Venerdì della Lettura

Event Category: Venerdì della Lettura

12 dicembre 1969. La perdita dell’innocenza (Calibano Editore)

11/03/2024 10:03

IL LIBRO. Con la bomba alla Banca Nazionale dell’Agricoltura, il 12 dicembre 1969, a Milano si apre la drammatica stagione dello stragismo. Organizzazioni clandestine e servizi deviati colpiscono cittadini comuni. Sarà chiamata “strategia della tensione” e come scopo avrà quello di fermare lo sviluppo democratico del Paese. Il libro vuole indagare, attraverso una ventina di testimonianze, che cosa significhi per un Paese e per i suoi cittadini vivere per più di cinquant’anni con un ricordo così terribile. Che ha orientato spesso le scelte individuali e che non pare mai archiviato.

Mind the gap. Unicità e inclusione per il miglioramento delle performance sociali e di governance nelle aziende (Flaccovio Editore)

27/02/2024 10:22

IL LIBRO. Il libro affronta il tema della discriminazione considerata a 360 gradi su molte categorie: donne, persone con disabilità, persone queer (LGBTQ+), persone di diversa età, etnia o provenienza geografica. L’autrice conduce il lettore attraverso un percorso che rivela le origini storiche e culturali delle discriminazioni, in particolare quelle di genere, e spiega come queste, a partire dalla società, si riflettano nelle aziende. Come possiamo pensare che una società che non rispetta nemmeno i diritti umani, le diversità (o unicità) dei propri simili possa interessarsi all’impatto ambientale? E come possiamo credere che una società che non rispetti né i diritti, né l’ambiente, possa continuare a crescere, fare profitti e prosperare indefinitamente? Da un’attenta analisi e dal contributo di interviste a figure autorevoli su queste tematiche – tra cui Vera Gheno – Cinzia Pilo ricava dalla sua esperienza un metodo per persone che vogliano essere più inclusive. Perché valorizzare le unicità di tutte le persone, oltre ad essere un valore morale, può davvero fare la differenza.

Il potere delle relazioni. Il networking come competenza di vita per il successo e il benessere (Rizzoli)

27/02/2024 10:28

IL LIBRO. La nostra rete di relazioni è da sempre lo strumento più efficace per individuare nuove opportunità personali e professionali, ma oggi lo è sempre di più anche per il nostro successo e benessere. Con un click ci si può teoricamente collegare con chiunque nel mondo e rimanere connessi tutta la vita: se i biglietti da visita invecchiano, le relazioni online e di persona sono sempre attive e piene di evoluzioni. Per questo, spiega Marco Vigini, esperto di risorse umane e networking, occorre cominciare da giovani a coltivare il nostro “giardino” di rapporti diretti e indiretti e continuare a farlo per tutta la vita. Una competenza complessa da apprendere e da rendere fruttuosa, nel lavoro come nell’esperienza quotidiana, che l’autore conduce passo passo a sviluppare con profondità e metodo. Dalla straordinaria piazza conversazionale di LinkedIn ai temi della comunità e dell’appartenenza, dalla scuola all’università fino al valore della gentilezza, della gratitudine e della spiritualità, dallo storytelling al branding per arrivare all’innovativo colloquio di networking, il libro accompagna il lettore nella costruzione quotidiana della propria “tribù” fiduciaria, condizione di benessere, sostegno e piena realizzazione di sé. Con consigli pratici, esercitazioni e le preziose testimonianze delle più importanti università e Business School italiane e di professionisti di successo che, con le loro storie ed esperienze, arricchiscono, ispirano e “contaminano” questo affascinante viaggio. Perché l’attenzione e la creazione di valore per noi stessi e per gli altri è una strategia a prova di futuro.

Sport e Costituzione. “Con Disciplina ed Onore” (art. 54). Alla ricerca dello Sport nella Costituzione italiana (Europa edizioni)

11/03/2024 10:45

IL LIBRO. La Costituzione italiana nasce alla fine del 1947 e entra in vigore il 1° gennaio del 1948. Nei suoi 139 articoli, tra diritti e doveri dello Stato e del cittadino, non si fa mai menzione dello sport. Per quale ragione la Costituzione si “dimentica” dello sport se, a ben vedere, l’attività sportiva si può considerare un diritto che lo Stato stesso dovrebbe promuovere tra i cittadini? Le ragioni, forse, sono da ricercarsi nel Ventennio fascista, quando lo sport divenne soprattutto strumento di propaganda del regime prima della Liberazione e della nascita Costituzione. Eppure, la nostra Carta Fondamentale e lo Sport hanno molti più punti in comune di quanto si possa pensare, e l’autore li mette in luce con un’analisi scrupolosa e appassionata, al fine di evidenziare il modo in cui l’attività fisica può incidere sulla nostra società e renderla migliore, a partire, soprattutto, dai giovani.

Agile Marketing. Rapidità, efficienza e controllo per il marketing team di domani (Guerini)

13/03/2024 14:42

IL LIBRO. Chiunque lavori nel marketing oggi ha davanti sfide importantissime: l’aumento della concorrenza, la crescita dei canali di comunicazione e l’esponenziale aumento delle aspettative degli acquirenti. La risposta a queste sfide è la metodologia agile. Solo i team capaci di sperimentare e adattarsi con flessibilità, adottando un approccio data-driven, sapranno rispondere ai cambiamenti del mercato e innovarsi secondo le esigenze dei clienti. Dalla penna del consulente di fama mondiale Neil Perkin, Agile Marketing è una guida pratica e dettagliata per creare marketing teams capaci di sopravvivere all’era digitale. Un’opera ricca della sua capacità di fornire esempi e framework concreti su come le più grandi aziende del mondo hanno implementato un marketing agile. E su come le organizzazioni di ogni dimensione possono imitarle.

Scintille l’avventura dell’energia in Europa dalla scissione dell’atomo alla rivoluzione verde (luiss casa editrice)

03/04/2024 14:02

IL LIBRO. L’energia è politica: fin dai tempi delle prime civiltà, controllare le risorse è stato sempre sinonimo di potere. Anche nella nostra Europa la situazione non diversa: proprio sul poter disporre a piacimento delle fonti energetiche o di poterne cedere una certa quantità, si reggono – e a volte si infrangono – i delicati equilibri di una Unione ora salda, ora tormentata. Dal sogno (o incubo) atomico alla rivoluzione della sostenibilità, dalle grandi iniziative comunitarie ai nuovi conflitti, questo libro racconta, anche grazie agli incontri dietro le quinte riportati dall’autore in interviste esclusive, una storia di materie prime, tecnologie, guerre e strategie – e di persone: scienziati, politici, studiosi – che è tanto avvincente quanto non conclusa: il finale, di pace e sviluppo come auspicato dal Manifesto di Ventotene, o di distruzione, lo scriveremo noi con le nostre scelte di oggi.