Home » Events

Archivi: Events

Società dei consumi e sostenibilità. Una prospettiva psicoculturale (Carocci)

23/01/2024 12:57

IL LIBRO. La sostenibilità del nostro stile di vita e del modello di sviluppo che ne è alla base costituisce un tema su cui è urgente riflettere, a fronte dei segnali sempre più evidenti di sofferenza del pianeta che ci ospita. Il libro esplora le origini e le caratteristiche della cultura del consumo esaminando, anche da un punto di vista storico, le interconnessioni fra le dinamiche sociali, economiche e politiche e quelle psicologiche. Si intende così chiarire perché è tanto difficile immaginare e perseguire un cambiamento nella direzione di un modello di società realmente sostenibile, e nel contempo offrire indicazioni su come superare questo scarto tra la gravità della situazione e l’impegno delle persone e delle istituzioni. A questo fine si esaminano alcune modalità di funzionamento dei processi psicologici, specie con riferimento al rapporto che abbiamo con l’ambiente e al ruolo dei consumi nella nostra vita mentale, approfondendo però anche il modo in cui le problematiche ambientali e il rapporto tra consumi e crisi ambientale sono trattati e costruiti nella comunicazione sociale.

Io & IA. Mente, Cervello e GPT (Rubbettino)

23/01/2024 12:59

IL LIBRO. Chi sono io? O che cosa sono io? Una volta lo si sarebbe chiesto a un filosofo, poi a un neuroscienziato, oggi lo possiamo chiedere a una intelligenza artificiale, un IA, anzi una ia (in minuscolo). Ma la ia saprà che cosa è un io? La ia sarà un io? E l’io, poi, sarà qualcosa che si è o che si ha? Persi in questo labirinto di domande, un neuroscienziato e un filosofo della mente si confrontano con l’intelligenza artificiale in un dialogo a due (o a tre?) e si interrogano sulla natura di noi stessi e dei nostri alter ego artificiali. In un momento in cui le intelligenze generative (ChatGPT, Dall-E, OpenAI) sembrano diventare capaci di creare contenuti paragonabili a quelli degli essere umani, ci sentiamo smarriti. Siamo diventati obsoleti? Il cervello sarà in grado di competere con i computer dotati di nuovi algoritmi? C’è qualcosa che le macchine non hanno? E se ci fossimo trasformati in macchine a nostra volta? In fondo anche il cervello non contiene niente che la fisica non possa spiegare.

Innovazione territoriale. Metodi, tecniche di progettazione, casi di studio (Carocci)

23/01/2024 14:09

IL LIBRO. Le crisi globali si presentano con una serie di attributi chiave: sono territorializzate, non sono stazionarie nella loro distribuzione né lineari nella loro evoluzione, hanno importanti impatti a catena, influenzano sistematicamente economie e organizzazioni e hanno effetti socioecologici regressivi. Per affrontare queste sfide, il volume introduce nel dibattito scientifico italiano l’innovazione sistemica (systems innovation), radicando i suoi principali concetti e metodi nei quadri teorici della sociologia spazialista. Utilizzando gli strumenti della coprogettazione territoriale, raccoglie e rielabora trent’anni di studio e ricerca-azione sull’innovazione ecologica e lo sviluppo locale partecipato.

Siamo tutti intolleranti. Sensibilità alimentari e altre reazioni ai cibi: come riconoscerle e come affrontarle (Sonzogno)

09/02/2024 17:02

IL LIBRO. Viviamo in un’epoca di intolleranze. Non solo politiche o ideologiche, ma soprattutto alimentari. Secondo le statistiche, le reazioni anomale ai cibi si sono triplicate negli ultimi quarant’anni. Crescono la celiachia e la sensibilità al glutine, le allergie al nichel e alla frutta. Per non parlare del 50 per cento della popolazione italiana che è geneticamente intollerante al lattosio e neppure lo sa. Molte persone hanno sintomi come emicrania, stanchezza, mal di pancia ripetuti oppure orticaria e non riescono a ricondurli a una patologia specifica. La causa può essere un’intolleranza alimentare, che va diagnosticata con i test adeguati, quando disponibili, o attraverso l’analisi ragionata della propria dieta. Enzo Spisni, direttore del laboratorio di Fisiologia traslazionale e nutrizione all’Università di Bologna, studia da anni su questi temi, affiancando la divulgazione scientifica al lavoro di ricerca sui grani antichi e moderni e sulle reazioni anche ad altre componenti alimentari, come gli additivi. In questo libro spiega in modo semplice perché il corpo si ribella a certi ingredienti. Insegna a scansare la giungla di test inaffidabili e a fare automonitoraggio per capire se si è intolleranti o sensibili a qualche cibo, risolvendo i propri problemi. Il libro fa parte della collana Scienze per la vita, ideata e diretta da Eliana Liotta.

Non morire di gerarchia. Ridisegnare il campo da gioco per evolvere come persone, team e organizzazioni (FrancoAngeli)

05/02/2024 09:55

IL LIBRO. L’evoluzione dell’attuale assetto gerarchico sarà una delle sfide più importanti che le organizzazioni dovranno affrontare nei prossimi anni. Questo è un libro per esploratori che vogliono allargare il pensiero sulla gerarchia e aprire prospettive di riflessione inedite e sorprendenti che ci aiutino, prima, a ridisegnare mentalmente il campo da gioco e, quindi, per chi vorrà, a muovere i primi passi in una direzione nuova, che faccia evolvere persone, team e organizzazioni.

Noi siamo oceano. Manifesto per un’ecologia del cambiamento (Baldini + Castoldi)

23/01/2024 14:09

IL LIBRO. Nel mondo in cui viviamo, con una pressante e pericolosa crisi climatica dinanzi a noi e grandi sconvolgimenti geopolitici in corso, solo una cosa è certa: i vecchi modelli, centrati sul profitto e su un’economia di tipo lineare, non funzionano più. Rossano Ercolini, ideatore e direttore del pionieristico progetto Rifiuti Zero, spiega in queste pagine come questi modelli non siano stati funzionali, in realtà, neppure in passato: non hanno fornito risposte né alle persone alle prese con problematiche economico sociali, né al pianeta. È per questo motivo che è necessaria una presa di coscienza collettiva, che ci conduca verso modelli di sviluppo di tipo alternativo, verso un’economia circolare ispirata ai processi naturali e alla rigenerazione delle risorse. Per farlo è più che mai urgente far emergere una nuova «visione», che non solo ci consenta di vivere in armonia con l’ambiente in cui siamo immersi, ma ci renda anche più consapevoli delle distorsioni ideologiche e comunicative messe in atto dai potenti per mascherare e minimizzare la gravità della situazione. Fondamentale è quindi il ruolo dei cittadini, dei giovani, degli «attivisti», intesi non come soggetti eversivi ma come persone che dialogano – con cittadini e istituzioni – per mettere in pratica delle strategie di sviluppo e di condivisione delle risorse sostenibili e innovative. E del resto, sembra dirci l’autore, è questo l’unico modo che abbiamo per vivere bene e salvare il nostro pianeta. Con un libro agile e denso di riflessioni e aneddoti, Rossano Ercolini ci conduce all’interno di un’Italia diversa e però reale: dove le buone pratiche, i saperi condivisi, le tante esperienze riuscite dimostrano come, pur nella grande consapevolezza del rischio cui andiamo incontro, è possibile attivarsi, collaborare e immaginare un futuro diverso.

Europa parassita (Chiarelettere)

19/02/2024 15:27

IL LIBRO. L’evasione fiscale in Italia raggiunge quasi cento miliardi di euro l’anno. Sono i soldi che mancano per migliorare le scuole, gli ospedali, le strade, per ridurre le bollette e che finiscono, attraverso oscuri meccanismi finanziari, nelle banche dei cosiddetti paradisi fiscali. Ma qualcosa, negli ultimi anni, è cambiato. Con questa magistrale inchiesta scopriamo che quanto credevamo fosse limitato ad alcuni piccoli stati tropicali è oggi possibile anche in paesi molto vicini a noi, nell’Unione europea, Italia inclusa, grazie a imposte di successione tra le più basse al mondo o ai benefici concessi ai multimilionari stranieri. Le storture del sistema economico europeo, infatti, permettono alle élite economiche di arricchirsi sempre più, con un conseguente, drammatico aumento di disuguaglianze e ingiustizie. E i cittadini onesti finiscono per pagare anche le tasse di chi non le versa. Il giornalista finanziario Angelo Mincuzzi ci accompagna tra le vie delle capitali europee dove oligarchi, dittatori, trafficanti – ma anche molti vip, imprenditori e professionisti della porta accanto – si nascondono dietro l’impenetrabilità del segreto fiscale. E scopriamo che il rischio che corriamo non è più soltanto economico. Perché se le tasse sono il prezzo da pagare per costruire una società giusta e solidale, allora in Italia e in Europa esiste un serio problema di tenuta sociale, e proprio per questo è quantomai urgente un drastico cambiamento di strategia per rinnovare quel patto che i paesi membri dell’Unione europea hanno sottoscritto scegliendo di condividere il proprio domani. Ne va del futuro delle nostre economie e, soprattutto, delle nostre democrazie.

Muovere merci muovere il mondo. La famiglia, l’impresa, il contesto storico: i 90 anni del Gruppo Pacorini (Laterza)

05/02/2024 14:41

IL LIBRO. Fondato nel 1933 a Trieste dal capostipite Bruno Pacorini, allora ventiquattrenne addetto alle spedizioni ricco solo di sogni e formidabile tenacia, il Gruppo Pacorini si è imposto lungo 90 anni di storia come uno dei più importanti operatori logistici mondiali: prima con il radicamento nel porto di Trieste con la movimentazione delle merci e in particolare del caffè, quindi con l’apertura internazionale e lo sviluppo nel settore dei metalli e, nel corso dei decenni, con la propensione a costruire traffici piuttosto che a intercettarli. Oggi dalla Pacorini, giunta alla terza generazione, passa quasi metà del caffè che si beve in Italia e più del dieci per cento nel mondo: l’equivalente di più di cento miliardi di tazzine di espresso l’anno. I suoi silos di caffè a New Orleans e a Vado Ligure sono i più grandi al mondo. Questo libro ripercorre i 90 anni dell’azienda attraverso tappe fondate sull’inventiva e l’efficienza. La storia aziendale si fa così anche affascinante storia familiare di successi, caduta e rinascita, avendo sullo sfondo le complesse vicende della città di Trieste nel contesto della storia d’Italia.

Diario di un viaggio nei trasporti e non solo. Progetti, politiche e protagonisti (Rubbettino)

09/02/2024 11:39

IL LIBRO. I trasporti, la mobilità delle persone, la logistica delle merci, le strade, le ferrovie, i porti, gli aeroporti. Sono temi che interessano tutti, da semplici utilizzatori o da addetti ai lavori. Meglio si spostano persone e cose, meglio viviamo, meglio funzionano società ed economia. Questo libro ripercorre le esperienze di una persona che si è occupata di trasporti per quarant’anni ricoprendo ruoli diversi: docente universitario, progettista, amministratore pubblico, dirigente di azienda. Un volume che tratta di diverse stagioni, narrate come tappe di un viaggio personale e collettivo. Un dialogo dell’autore con le sue due muse, Praxis e Theoresys che lo interrogano sui diversi progetti cui ha partecipato, dalla metropolitana della bellezza di Napoli ai Piani dei trasporti di Bologna e del Veneto, dalla linea di Alta Velocità Napoli-Bari all’avvio della concorrenza sulla Alta Velocità, dal ponte sullo stretto di Messina al fabbisogno di manutenzione delle autostrade. Il dialogo ci guida tra i successi e i fallimenti di diverse politiche dei trasporti, dalle contraddittorie stagioni della pianificazione nazionale, agli effetti nocivi della “sindrome di Penelope” (si ricomincia ogni volta daccapo), dai tentativi di rilanciare il trasporto pubblico locale alle esplosioni della “sindrome NIMBY” (non nel mio giardino), dai “progetti Zombie” (i progetti non morti) agli effetti del trasferimento di poteri fra Stato e Regioni con la Riforma del Titolo V, e tanto altro.

Sostenibilità e risorse umane (FrancoAngeli) e Smetto quando voglio (Egea)

13/02/2024 16:07

SOSTENIBILITÀ E RISORSE UMANE. Il volume introduce il lettore a un nuovo modo di leggere l’impresa e la funzione HR, oggi la più coinvolta nell’orientare le imprese verso nuovi e più alti valori di sostenibilità ambientale e sociale. Non si tratta di aggiungere alla normale attività un “pezzetto” in più, ma di modificare la strategia e tutte le differenti attività in questo senso. Un libro importante per gli HR di oggi e del futuro. La sostenibilità poggia sul rispetto e la valorizzazione delle risorse ambientali, sociali, economiche ed etiche diventando un aspetto strategico fondamentale per la nostra società e per qualunque organizzazione. All’urgenza di una sostenibilità intesa come salvaguardia dell’ambiente, si affianca il concetto di sostenibilità come garanzia di un equo sviluppo dell’impresa in un contesto civile e sociale, che ne sappia promuovere le capacità e le aspirazioni. Nella prima parte il volume introduce il lettore a questo nuovo modo di leggere l’impresa e la funzione HR. Ridefinisce la people strategy, le priorità e le modalità di attuazione, offrendo non solo spunti teorici, ma anche indicazioni concrete sul da farsi. Nella seconda si individuano alcuni specifici ambiti di intervento: la progettazione e la redazione del bilancio sociale, la certificazione di genere, il whistleblowing, la salute e la sicurezza dei lavoratori. Si tratta di settori in larga misura inediti, su cui i professionisti HR sono chiamati a svolgere il loro ruolo operativo. Per ognuno di questi ambiti di lavoro si spiega di cosa si tratta e si forniscono indicazioni per dare un fattivo e concreto contributo. Un libro importante per gli HR di oggi e del futuro.

SMETTO QUANDO VOGLIO. Se la storia dell’umanità si divide in prima e dopo la nascita di Cristo, le dinamiche del mercato del lavoro sono cambiate prima e dopo il Covid. Con il nuovo secolo il mercato del lavoro ha iniziato a internazionalizzarsi e a esprimere nuove tendenze, venute alla ribalta con forza insieme all’emergenza pandemica. Il rapporto tra individuo e potere, il ruolo del lavoro nella costruzione della propria identità e l’atteggiamento organizzativo di fronte a situazioni di crisi si stanno radicalmente modificando. Dal non impegnarsi oltre lo stretto necessario, all’acquisizione di know how senza nuove assunzioni, dal silenzio ostinato di fronte a situazioni critiche per evitare qualsiasi forma di conflitto sano al quiet firing, una sorta di abbandono psicologico anche da parte dei capi del proprio engagement, sono forme con cui il mondo del lavoro, dopo la breve epoca delle grandi dimissioni, si sta confrontando. I media hanno largamente trattato alcuni aspetti più superficiali di queste nuove linee di sviluppo, ma ancora non ne sono state indagate le cause più profonde. Le imprese non hanno ancora compreso pienamente gli elementi strutturali e il cambio di mindset alla base di queste nuove tendenze. Questo piccolo volume vuole riassumere in modo semplice e facilmente leggibile i principali cambiamenti in corso nel mercato del lavoro e gli impatti sulla società e sulle imprese, con la proposta di alcune possibili soluzioni per fronteggiare le principali criticità emergenti.