Home » Events

Archivi: Events

Scintille. L’avventura dell’energia in Europa dalla scissione dell’atomo alla rivoluzione verde (LUISS UNIVERSITY PRESS)

03/04/2024 14:02

IL LIBRO. L’energia è politica: fin dai tempi delle prime civiltà, controllare le risorse è stato sempre sinonimo di potere. Anche nella nostra Europa la situazione non diversa: proprio sul poter disporre a piacimento delle fonti energetiche o di poterne cedere una certa quantità, si reggono – e a volte si infrangono – i delicati equilibri di una Unione ora salda, ora tormentata. Dal sogno (o incubo) atomico alla rivoluzione della sostenibilità, dalle grandi iniziative comunitarie ai nuovi conflitti, questo libro racconta, anche grazie agli incontri dietro le quinte riportati dall’autore in interviste esclusive, una storia di materie prime, tecnologie, guerre e strategie – e di persone: scienziati, politici, studiosi – che è tanto avvincente quanto non conclusa: il finale, di pace e sviluppo come auspicato dal Manifesto di Ventotene, o di distruzione, lo scriveremo noi con le nostre scelte di oggi.

Abolire il lavoro povero (Laterza)

27/02/2024 10:54

IL LIBRO. L’Italia è l’ottavo Paese più ricco del mondo, ma anche il Paese dove un lavoratore su quattro è povero e uno su tre vulnerabile, ovvero condannato alla povertà in caso di evento inaspettato (come una malattia o la nascita di un figlio). Dopo anni in cui la politica si è mostrata succube nei confronti dell’economia, ha mortificato i lavoratori e colpevolizzato i poveri, si è tornati a discutere di come riconciliare democrazia e mercato. Lo si è fatto varando il reddito di cittadinanza, per molti aspetti difettoso ma l’unica forma di incisiva redistribuzione della ricchezza adottata negli ultimi decenni. Lo si è fatto con la proposta di introdurre minimi salariali stabiliti per legge. Queste misure, smantellate o avversate dall’attuale maggioranza, sono peraltro minimali rispetto a quelle contemplate dal patto di cittadinanza previsto dalla Costituzione: quello per cui il lavoro è un diritto ma anche un dovere, che ha però come contropartita un salario dignitoso, un welfare esteso e la partecipazione dei lavoratori alla definizione dell’indirizzo politico generale. Il lavoro povero è, perciò, una contraddizione in termini: cambiare è possibile ma soprattutto necessario.

La Nutrizione Alchemica per tutti (OM)

09/04/2024 14:58

IL LIBRO. La medicina moderna si è allontanata dalla visione olistica della persona che caratterizzava le scienze mediche del passato. Questo libro integra la visione scientifica moderna dell’uomo e della sua nutrizione con due grandi tradizioni mediche del passato, la Medicina Tradizionale Cinese e la Medicina Tradizionale Mediterranea, in cui il medico era soprattutto il nutrizionista che aveva lo scopo di prevenire le malattie. La Nutrizione Alchemica guida all’incontro tra le energie sottili degli alimenti e della persona per mantenere o recuperare l’equilibrio olistico e la salute, il vero Oro dell’alchimista. Il libro fornisce non solo conoscenza teorica ma preziose indicazioni pratiche con numerose Tabelle e Test per migliorare la conoscenza di sé e individuare l’alimentazione e i rimedi erboristici e fitoterapici più adatti per la salute e il benessere. Considero questo libro la Bibbia della Nutrizione Alchemica, scientifico ma allo stesso tempo divulgativo, assolutamente nuovo come ispirazione, basato sulla mia consolidata esperienza di professionista della nutrizione.

Quando il coach è un cavallo. Un modello originale e innovativo di coaching e formazione per i manager e per le aziende (Erickson)

27/02/2024 10:59

IL LIBRO. L’istintiva saggezza e la sensibilità tipiche dell’animale che per natura è portato a vivere in armonia con il branco fanno del cavallo un vero e proprio specchio dell’uomo, che nell’incontro con questa straordinaria creatura accede a una dimensione al di là delle convenzioni e del giudizio, in cui è libero di esplorare i suoi punti di forza, i suoi limiti e i suoi modi di rapportarsi con gli altri. Dalla fiducia nel potere maieutico della relazione con il cavallo è nata Experience Academy, la prima scuola di coaching e formazione esperienziale in Italia a proporre ai manager, agli imprenditori e alle aziende percorsi formativi basati sull’interazione fra i singoli o i gruppi e i loro maestri a quattro zampe. Insieme a Pioggia, allevata secondo i principi della “doma dolce” e coach speciale di Experience Academy, l’autrice e fondatrice ci guida alla scoperta di un metodo che è soprattutto apertura, collaborazione, ascolto di sé e dell’altro: virtù sulle quali i cavalli hanno molto da insegnare, e che sono insostituibili non solo per chi dirige una realtà complessa – com’è quella aziendale – ma per chiunque desideri migliorare la qualità delle proprie relazioni, lavorative e non.

Crescere oggi. Guida pratica per capire bambini e adolescenti (Athesia)

03/04/2024 13:55

IL LIBRO. Cosa fare se un ragazzo sta troppo tempo attaccato al cellulare? Come affrontare i capricci di un bambino? Cosa fare per fronteggiare i comportamenti aggressivi o quelli del bullo? E se un bambino si rifiuta di mangiare? Il libro esplora le esigenze emotive e psicologiche dei più piccoli, i tormenti dell’adolescenza, le dinamiche familiari, aiutando a interpretare i segnali spesso enigmatici di bambini e adolescenti. “Crescere oggi” diventa così più di un manuale per educatori; è piuttosto un prontuario che accompagna nella ricerca di risposte e offre le basi per costruire un percorso personalizzato di educazione. Perché, in fondo, l’essenza dell’arte di educare è quella di adattare soluzioni possibili a situazioni specifiche.

Andare per i luoghi dell’editoria (Il Mulino)

04/03/2024 10:05

IL LIBRO. L’editoria italiana è un arcipelago di luoghi, presidi della cultura, con belle storie da raccontare. Dai sestieri lagunari di Manuzio alle gallerie del centro storico di Milano; dalla Mole di libri torinesi tra Gobetti, Einaudi e don Bosco, alla Bologna del Mulino e alla Firenze dei caffè scelti dai poeti per le riunioni di redazione; dalla Roma di politica e santità alla Napoli delle bancarelle, alla Bari laterziana e alla Palermo della «Memoria» si incontra la storia di chi ancora oggi è animato dalla passione delle parole stampate. Scoprire i luoghi dove gli editori hanno le loro case e dove nascono amati libri significa anche ricostruire i contesti storici e la temperie culturale che li hanno motivati, e la proposta civile e formativa che ancora ci rivolgono. Conoscere le loro storie ci racconta come e perché si produca tanto sapere lungo tutta la penisola. Una bibliodiversità che è lo specchio della variegata identità del nostro paese.

Anatomia del populismo economico (ombre corte)

02/05/2024 13:56

IL LIBRO. Il populismo economico scaturito dalla Grande recessione del 2008 è un populismo di tipo nuovo, con il quale il ceto politico, a destra ma anche a sinistra, ricerca il consenso elettorale attraverso l’uso spregiudicato del debito pubblico non per potenziare le garanzie dello Stato sociale, ma per ridurle secondo una visione propria dell’ideologia liberista che si è convertita alla dottrina della spesa in deficit. Un populismo conservatore, individualista e corporativo, contro lo Stato sociale e a sostegno dell’ideologia del mercato, le cui distruttive conseguenze economiche e sociali si stanno ampiamente manifestando anche nel nostro Paese, dove le scelte in materia economica del governo in carica ne rappresentano in maniera esemplare anche tutte le contraddizioni, i limiti, oltre che i pericoli. Il testo, che raccoglie alcuni degli interventi pubblicati nel corso di un anno e più su un blog di un quotidiano nazionale, offre una dettagliata anatomia della politica economica del governo Meloni, analizzando tutti i temi e le scelte che ne caratterizzano profondamente il profilo conservatore e autoritario – dal superbonus fiscale alla flat tax, dal reddito di cittadinanza al salario minimo, dall’inflazione bellica e ad altri ancora. Il quadro che ne emerge è quello di un completo distacco tra la narrazione populista e la realtà economica, tra le politiche corporative e clientelari e l’ambizione di tutelare gli interessi generali, tra il ceto politico dominante e la società. Nell’articolata e minuziosa analisi proposta dall’autore, non mancano anche, se pure abbozzate, alcune proposte che potrebbero costituire un primo embrione per un programma genuinamente alternativo e popolare.

Apologia del futuro (LUISS UNIVERSITY PRESS)

02/05/2024 14:12

LIBRO. Oggi è il primo giorno del resto della tua vita”, recitava una popolare t-shirt diffusa negli Stati Uniti degli anni Sessanta. Il senso era chiaro: svegliarsi ogni mattina significava, nel sentire dell’epoca, trovarsi di fronte a un mare di opportunità, e ogni persona che si addormentava la sera lo faceva sapendo che il domani avrebbe portato con sé nuove, entusiasmanti possibilità di reinvenzione. Già, il domani: come è possibile che, da luogo ideale in cui andare incontro alla fortuna propizia, si sia trasformato in una desolata terra straniera? E come può tornare a mostrarsi per quello che è, ovvero un insieme di possibilità tra le quali scegliere? Lo spiega in questo libro Luca De Biase, mostrando come, in un’epoca di vertiginoso e inarrestabile mutamento, le certezze crollino dandoci l’impressione che il controllo delle nostre vite ci sfugga di mano. E tuttavia, oltre all’ansia che ciò può ingenerare, rischiamo qualcosa di più insidioso: convincerci che il futuro sia uno e predeterminato, e che conduca ineluttabilmente al peggio. Una visione del genere, però, è falsa e, se non esiste nessuna strada lastricata d’oro diretta a un destino di trionfi, anche immaginare i giorni che ci attendono come tante tappe verso il baratro è una semplice, orribile fantasia. O peggio, è una narrazione più o meno intenzionalmente concepita per influenzare il presente e rafforzare un potere. Riconoscerlo non è che uno dei punti chiave del metodo che De Biase propone per riappropriarci del futuro – anzi, dei futuri, le tante possibilità che la ricerca può aiutarci ad analizzare per guardare di nuovo con fiducia a ciò che ci attende. Saggio sul senso della prospettiva, trattato di storia applicata al futuro e manuale sperimentale sulla progettazione di quanto può avvenire, Apologia del futuro è una guida per uscire dalla trappola del presente e capire che cosa il domani possa ancora fare per noi.

Circuito aziende10: il business si fa solidale (Bookness)

02/05/2024 14:34

IL LIBRO. Sei curioso di capire come potrai far del bene a chi ne ha bisogno continuando a svolgere ogni giorno il tuo lavoro di commerciante, professionista o imprenditore, o anche continuando semplicemente ad effettuare i tuoi acquisti nei negozi di fiducia della tua città o del tuo quartiere? Bene allora questo è decisamente il libro che fa per te, perché ti racconta un progetto a dir poco innovativo che è stato lanciato dal suo ideatore, e autore del libro, a Padova, la sua città, ma che è destinato a diffondersi in poco tempo su tutto il territorio nazionale e, perché no, anche all’estero. Un meccanismo tanto semplice quanto efficace, che prevede l’affiliazione di 10 attività per ogni tipologia, con devoluzione in beneficenza del 10% del costo di affiliazione annua e la distribuzione di card alla clientela dell’affiliato: per la prima volta insieme domanda, offerta e solidarietà! Impossibile? Una volta letto il libro, sarai stupito e felice di sapere che invece tutto questo non solo è possibile ma che è già realtà di cui tu puoi diventare protagonista assoluto, entrando a far parte del mondo legato a “Circuito Aziende 10”! Si sa che le idee rivoluzionarie sono destinate a riscuotere successo e questo è un libro che, con il supporto di dati e informazioni sia tecniche che pratiche, racconta l’idea più pazza e rivoluzionaria che tu possa immaginare, ma di cui c’era assolutamente bisogno!

Le regole della vendetta (Marsilio)

02/05/2024 14:45

IL LIBRO. Il Veneto orientale è un territorio unico: pianure a perdita d’occhio, campi coltivati, strade strette e impervie. Il tutto tagliato da lunghi rettilinei che puntano verso il mare. Qui niente si muove se non lo decide Santo Di Paola. Il suo impero, appoggiato dai “calabresi”, si basa su un gruppo di società fittizie gestite da Arianna Marino, manager capace e spregiudicata. La loro tattica è semplice: da una parte si insinuano nelle aziende in difficoltà riciclando denaro sporco, dall’altra stoccano rifiuti tossici e gestiscono il traffico di droga. Il risultato è una montagna di denaro che prende ogni giorno la strada di San Donà di Piave, dove Di Paola vive. Un giorno, però, le cose cambiano. Piccoli e grandi imprevisti cominciano a complicare gli affari: una partita di droga tagliata male, qualche imprenditore che alza la testa… Niente di davvero grave, eppure la sensazione è che qualcuno stia provando a fare terra bruciata attorno a Di Paola, spingendolo al passo falso. Quello che il boss non può sapere è che sulle sue tracce si è messa una donna estremamente pericolosa. Una donna che cova vendetta da cinque lunghissimi anni, Valentina Luisetto. È scaltra, paziente e ha una grande ossessione: eliminare Di Paola e riprendersi il suo territorio. In un crescendo di sospetti reciproci, di omicidi sempre più spietati e di innocenti brutalmente torturati, il cerchio attorno a Di Paola si stringe. Finché il vecchio boss non rimane solo. Ma è Valentina a gestire le trame dell’operazione, o è solo una pedina in un gioco più grande di lei?